Ottobock al fianco di World Soul: together free from limits!

lunghi_federico_ITA_dancevalley_worldsoul-19-2

La condivisione di valori è senza dubbio protagonista in questa nuova amicizia nata tra Ottobock e World Soul: la prima impegnata da 100 anni a restituire autonomia e indipendenza alle persone con ridotte capacità motorie; la seconda dedita a un progetto sportivo senza barriere nel settore del paradressage.

Per Ottobock, “la qualità della vita è strettamente legata alla libertà e indipendenza individuale”.
Per WorldSoul, il mantra è: “Trasforma la tua inabilità in un’abilità residua”.
Il 2020, per il team guidato da Gea Einaudi, è “Tokyo 2020”: un appuntamento per il quale si prepara la nostra atleta Sara Morganti e al quale puntano il nostro Federico Lunghi e tutto il team Italia, con la Federazione Italiana Sport Equestri.

Un sogno condiviso, a partire da oggi, con Ottobock, per 30 anni cuore del Movimento Paralimpico e Service Partner dei Giochi Paralimpici. La sua esperienza tecnica è in campo da Seoul 1988.